Nike Huarache, una sneaker intramontabile Le Nike Air Huarache, lanciatenel 1991, sonotornate di moda A più di vent’annidallalorouscitasulmercato, le Nike Huarache sonotornateallaribalta, soprattuttotragliappassionati di sneakers. L’uscita a febbraio del 2013 di due diverse tonalità ha avuto un riscontro molto positivoneiconsumatori, cosìil brand ha deciso di puntaretuttosulleintramontabili Nike Air Huarache e proporre diverse colorazionitra cui ricordiamo la total white, la khaki, la cool grey e la cw triple black. Facendo un piccolo passoindietro, ricordiamoche le Nike Huarache sono state realizzatenel 1991 dal talentuoso Tinker Hatfield, cheavevagiàcreatocapolavori come le Air Max 1, le Air Max 90 e le Jordan III, modellichetuttigliamantidellescarpe sportive siricordano. La storiadelle Nike Huarache: l’ispirazione di Tinker Hatfield L’ispirazionedelle Nike Air Huarache, cheinizialmentesichiamavanoHarrachi, è arrivatadaicalzini di neoprene utilizzati per lo scid’acqua.

Il designer, ungiorno, mentrestavacompiendoquestaattività, notòquandoquestespecifichecalzature sportive siadattavanoalleforme del piede, quantofosseroversatiliedesteticamente belle. Da questaosservazionenacquero le Nike Huarache, chediventaronofamoseproprio per la lorocapacità di incalzareperfettamenteilpiedeedadattarsi a qualsiasi forma, risultandoparticolarmentecomode, confortevoli e funzionali. Le Nike Air Huarachefuronounavera e propriarivoluzionenelsettoredellescarpe da running e, a tantacomoditàovviamenteiconsumatori non poteronoresistere: dopo un primo flop, le Nike Air Huarache siguadagnaronoilloromeritatosuccesso in men che non sidica. L’origine del nomedelleNike Huarache: “Sneaker of the Gods” Tornandoallastoriadellanascitadellefamoseedintramontabili sneakersNike Air Huarache, ricordiamoche Tinker Hatfield, dopo aver fattovarischizzidellasua idea, la presentòalla Nike ed in particolare a Sandy Bodecker, cherimase fin da subitoestasiato dal prodotto.

Fu propriolui a definire le Nike Huarache “Sneaker of the Gods”, chetradottosignifica “Sneakers degli Dei”, in quantogliricordavanoisandaliantichicheindossavanoglideigreci. E’ proprio da qui chenacqueilnome Huarache. Il successodelle Nike Air Huarache Nonostanteil design estremamentefunzionaleedaccattivante e l’approvazionedeimembri di Nike, le Nike Huarache non riuscirono a superareil primo esamecommerciale in quantoinizialmentefurono ordinate per la vendita solo cinquantapaia di scarpe da un solo negozio. Un vero flop chepotevaportarele Nike Air Huarache al fallimento. Fortunatamente, però, Tom Archie, che era rimasto molto colpito dal design innovative delleNike Huarache, fecerealizzare ben cinquemilapaia di scarpe da running senzailpermesso del marchio e le presentòallamaratona di New York. Gliatletirimaserosemplicementeestasiati dal design accattivantedelle Nike Huarachee le sneakers andarono a ruba. Le Nike Air Huarache, infatti, furonotalmenteapprezzateche le cinquemilascarpefuronotuttevendutein un solo giorno. La forma innovative delleNike Air Huarache, icoloriintensi e ilfattochesiadattassero a qualsiasi forma di piedeportarono le vendite di questomodellofirmato Nike allestelle, tantoche solo nel primo anno ne furonovendutepiù di 250mila.